TWITTER

giovedì 23 agosto 2012

WiFli | Accesso universale all'informazione e alla conoscenza, per ogni persona sul pianeta

                                            FONTE NOTIZIA
Stiamo per finire le 10 settimane del programma Graduate Study qui a SingularityUniversity, NASA Ames. 80 studenti provenienti da 40 paesi diversi per influenzare positivamente le persone + 1 miliardo nei prossimi dieci anni. Durante questo periodo, abbiamo studiato i molti problemi della società, discusso, studiato, costruito e lavorato in squadre.
Ieri sera abbiamo presentato i 22 progetti delle nostre squadre al Computer History Museum a Mountain View, di fronte a un grosso numero di partecipanti, visionari, inventori, imprenditori e filantropi che vogliono fare il cambiamento.

Ho tre compagni di squadra, persone incredibili, con cui condivido valori comuni: abbiamo un profondo rispetto per la dignità umana, crediamo nella pari opportunità, e pensiamo che l'accesso all'informazione e all'istruzione è un equalizzatore sociale, in modo tale da aiutare i diseredati nel mondo ed esprimere in loro il pieno potenziale, controllare gli stabilimenti di potere, lotta per i diritti umani, e contribuire a tirarsi fuori dalla povertà.

Sappiamo che ci sono molti problemi di accesso ad acqua pulita, cibo, energia a basso costo, ma ci rendiamo conto che l'accesso alle informazioni può consentire la soluzione a tutti i problemi che dobbiamo affrontare come specie. Preferiamo insegnare alla gente come costruire una canna da pesca, invece di nutrirli pescando per loro.

Immaginate cosa accadrebbe se i 4 miliardi di persone che non partecipano alla conversazione globale, avessero accesso a tutta la conoscenza umana. Immaginate che cosa si potrebbe fare, quello che potrebbero inventare, cosa avrebbero potuto fare se avessero questa possibilità.

Questo è l'inizio di un viaggio che cambierà la mia vita, e spero che di molti altri.

Ti va di partecipare?

3 commenti:

  1. interessante, ci pensava anche fonera in proposito, ma in Italia purtroppo se condividi la tua connessione internet con altri sei punibile....sarebbe bello ma poi cadrebbero alcuni business... se hai altre notizie pubblica anche perchè sono ancora molte le zone italiane con coperture adsl precarie e scarse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' possibile condividere la connessione internet, in quanto il decreto Pisanu è caduto in prescrizione da quest'anno...

      Elimina
  2. ok sarà fatto...percaso ci conosciamo? ciao :)

    RispondiElimina

Perché transizione culturale?

IL DIFFICILE MOMENTO DI CRISI MONDIALE, DOVUTO ALL'AUMENTO ESPONENZIALE DI : DEBITO/DISOCCUPAZIONE/SVILUPPO TECNOLOGICO/CONSUMO/INQUINAMENTO, PORTANO FINALMENTE L'UMANITÀ AD UNA ESIGENZA CONSAPEVOLE DI UN CAMBIAMENTO SOCIALE
L'ENORME SVILUPPO DI NUOVE TECNOLOGIE ECO SOSTENIBILI, DALL'ACRONIMO RBEM (MODELLO ECONOMICO BASATO SULLE RISORSE ), INSIEME ALLE NUOVE SORGENTIOPEN SOURCE (LICENZE LIBERE PER SVILUPPARNE I PROGETTI), FANNO SEMPRE PIÙ FIORIRE L'INTERESSE COLLETTIVO DI UNA NUOVA CULTURA GLOBALE.
L'IMPEGNO DI TUTTI, E' DI TOTALE INDISPENSABILITÀ PER COLLABORARE SENZA PIÙ COMPETERE.
Fausto Govoni

condividi

IL POTENZIALE GEOTERMICO MONDIALE

Siamo tutti vittime del "familismo amorale"

CONTATORE DEBITO PUBBLICO ITALIANO

FEDERICO PISTONO "cervello in fuga alla silicon valley"

Dichiarazione delle iniziative del Movimento Zeitgeist